Marketing sui social network per pmi

I proprietari di piccole aziende solitamente non hanno a disposizione i budget pubblicitari di una grande multinazionale. Nonostante ciò, c’è un ambito in cui tutte le aziende sono uguali e che può essere utilizzato gratuitamente per ottenere nuovi clienti: i social media. Facebook, Google Plus, LinkedIn e Twitter offrono ai proprietari di una azienda la possibilità di raggiungere persone interessate al proprio servizio o prodotto e a convertirli in clienti. L’unico costo da preventivare è quello costituito dal tempo necessario per implementare e controllare la propria presenza sui social media.

social media

La partecipazione ai social media è gratis. Gli unici costi sono costituiti dal tempo impiegato per pubblicare gli aggiornamenti e monitorare le interazioni. Il lavoro può essere svolto da voi stessi, delegato ad un impiegato, o si può incaricare un esterno che si occupi della gestione dei vari profili.

Prendete in considerazione quanto vi può costare gestire i social media da soli rispetto a quanto è il costo di farli gestire da terzi. Una volta che la vostra presenza sui social media è ben stabilita, prendete in considerazione anche l’idea di acquistare della pubblicità su questo tipo di piattaforme.

Create connessioni

Alcune persone vedono i social media come una questione di numeri e fanno di tutto per cercare di connettersi col maggior numero di persone possibile in modo da propagare il proprio messaggio. Con questo approccio si perde di vista quello che alla fine è il punto più importante, e cioè creare relazioni con i propri clienti.

Ciascuna piattaforma di social media funziona in maniera differente, quindi è indispensabile capire quello che ciascun utente si aspetta e la loro peculiare forma di interazione. Incoraggiate il dialogo, condividete gli aggiornamenti degli utenti e guadagnatevi fiducia. Se vi mostrate come interessati solamente a farvi della pubblicità in maniera invadente, fallirete nel tentativo di creare una connessione con il vostro pubblico.

Pubblicate aggiornamenti con frequenza

Il marketing sui social media funziona quando è coerente. Fissate una tabella di marcia che dimostri coerenza per ottenere risultati. Non è necessario utilizzare ciascuna piattaforma nella stessa maniera. Controllate regolarmente le statistiche per capire quale piattaforma vi porta i migliori risultati.

Prendete in considerazione l’idea di collegare gli aggiornamenti attraverso i differenti account laddove sia possibile. Ad esempio, è possibile modificare la configurazione di Facebook per fare in modo che i messaggi appaiano anche sotto forma di tweets su Twitter. Utilizzate applicazioni come Buffer o HootSuite per  velocizzare la gestione di diversi social media contemporaneamente e utilizzate le differenti piattaforme per analizzare i dati aggregati delle interazioni.

Fate attenzione a quello che scrivete

La rapidità dell’interazione sui social media può significare che si corre il rischio di trascurare l’accuratezza di ciò che si scrive. Se si ha fretta di pubblicare un aggiornamento, si rischia di scrivere un messaggio mal formato, o incorretto. Non su tutti i social network infatti è possibile cancellare una pubblicazione o modificarla.

Pianificate la vostra strategia social con attenzione, scrivendo contenuto valido e corretto. Scrivete in maniera concisa, requisito imprescindibile dell’interazione online, specialmente su Twitter. Osservate come gli altri utilizzano ciascun servizio e modificate la vostra strategia di conseguenza.

Dimostrate moderazione

È facile sopraffare gli utenti con i propri aggiornamenti, Nel peggiore dei casi, potete essere percepiti come invadenti, maleducati e poco discreti. Allo stesso tempo, avete necessità di pubblicizzare il vostro business, ma è qualcosa che dovreste fare con cautela, includendo nei vostri aggiornamenti notizie relative alla vostra azienda ma anche contenuto condiviso e notizie interessanti ma di carattere non promozionale.

Guadagnatevi autorità e rispetto mantenendo discrezione ed equilibrio

Potete anche utilizzare i social media come il mezzo dove pubblicare offerte e promozioni. Per esempio, potete premiare i vostri utenti di Facebook che condividono una vostra pubblicazione sul proprio muro offrendo loro un prodotto gratuito oppure uno sconto. Potete anche condividere consigli utili su Twitter con tweets consecutivi e concludere con un invito all’acquisto. Usate LinkedIn per entrare in contatto con altre aziende e possibili futuri dipendenti. E cercate di capire come Google Plus possa influenzare positivamente le pagine del vostro sito web a livello di ranking nella pagina dei risultati dei motori di ricerca.

La comunicazione attraverso i social media potrebbe non sostituire completamente la pubblicità tradizionale, ma dovrebbe essere inclusa come una parte importante di qualsiasi campagna promozionale. I social media sono caratterizzati da una comunicazione fluida, in costante cambiamento, e potrebbero essere la forma principale per raggiungere nuovi clienti.

 (Foto: © Frau Hölle – flickr.com)

7 thoughts on “Marketing sui social network per pmi

  1. Pingback: Marketing sui social network per pmi | Web Mark...

  2. Pingback: Marketing sui social network per pmi | Carlo Ma...

  3. Pingback: Marketing sui social network per pmi | Training...

  4. Regole semplici, che hanno il pregio di dare risultati concreti a qualisasi PMI che le voglia seguire. Per la gestione sui vari social, personalmente uso HootSuite, e devo dire che è proprio comodo. Post molto ben fatto!

  5. Pingback: Marketing sui social network per pmi | Social m...

  6. Pingback: Marketing sui social network per pmi | Storytel...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>